Blog

Come scegliere chi frequentare e aumentare la qualità della tua vita

Crescita personale / Mental Health

Come scegliere chi frequentare e aumentare la qualità della tua vita

Penso che la qualità della nostra vita dipenda principalmente da due cose: i libri che leggiamo e le persone che frequentiamo.

Se ti interessa l’argomento libri, sul mio canale YouTube troverai recensioni, consigli, approfondimenti, ma oggi, con questo video, voglio parlarti dell’importanza delle persone che ci circondano.

Perché è così importante? Perché tu diventi le conversazioni nelle quali sei inserito. Cioè se vai a Londra per 12 mesi e ti circondi di persone che parlano inglese, dopo qualche mese inizierai a pensare in inglese. Addirittura (e ti sembrerà impossibile) dopo un po’ sognerai in inglese!

Lo stesso meccanismo vale per tutto. Se ti circondi di persone che si lamentano, inizierai a lamentarti; se frequenti persone che coltivano la speranza nel futuro, allora anche tu, quasi per osmosi, farai lo stesso.

Hai mai fatto attenzione a quali sono le conversazioni nelle quali sei inserito?

Sono quelle rappresentate dalle persone che ti circondano, ma anche quelle che ascolti in tv, sui social, nei libri che decidi di leggere. Dovresti avere un antivirus per ognuno di questi contesti, in grado di fare entrare nella tua mente solo quei tipi di comunicazione capaci di farti sviluppare il tuo potenziale.

Una sorta di selezione all’ingresso…che vale anche e, soprattutto, per i tuoi amici.

La vera domanda è: i tuoi amici ti stanno aiutando a crescere o a rimanere come sei?

È una domanda importante, perché tu hai qualcosa di speciale dentro di te. Ma se ti circondi di amici che non sono all’altezza della parola “amico”, è un problema.

Le persone di cui ti circondi fanno veramente parte della tua squadra? Una squadra è composta da persone con cui potresti andare in guerra. Combattono al tuo fianco.

Un vero amico non può fare scomparire i tuoi problemi, ma stai sicuro che non scomparirà quando dovrai affrontare un problema.

I falsi amici, invece, sono come le ombre. Stanno intorno a te nei momenti più luminosi, ma scompaiono durante i momenti più bui.

Quindi ti dirò: è meglio camminare da soli di notte, che essere di giorno in compagnia di u

n falso amico; è meglio un nemico che ti attacca, rispetto a un falso amico che ti abbraccia. Perché è facile essere amici quando le cose vanno bene… Ma che succede quando le cose non vanno bene?

Nel libro “L’era del cuore”, nella parte iniziale, racconto come dentro ognuno di noi ci sia un potenziale di sviluppo, ed è tua responsabilità farlo emergere al meglio delle tue possibilità. È un dovere che hai nei confronti di madre natura, nei confronti del mondo, nei confronti di te stesso: far fiorire la tua parte migliore, quella di cui il mondo ha disperatamente bisogno.

Non ostacolare la tua crescita andando in giro con le persone sbagliate.

L’energia che ti circonda conta. Non puoi permetterti di andare in giro con gente che drena quell’energia, e nemmeno dovresti fare lo stesso con chi è al tuo fianco.

Si dice che le persone entrano a far parte della tua vita per una ragione, ogni tanto arrivano e restano solo per una stagione, ogni tanto per una vita intera. Prendi in mano la tua vita, circondati delle persone giuste, perché adesso è il tempo della tua stagione, quella in cui fiorirai, crescerai e diventerai ciò che sei sempre stato.

 

LINK UTILI:

– Nel mio libro “L’era del cuore” parlo dell’importanza del potenziale di sviluppo che ognuno di noi possiede, e di come farlo emergere al meglio delle proprie possibilità. Compra ora la tua copia a questo link: https://amzn.to/2U89yMm

– Scopri le mie recensioni dei libri di crescita personale che ritengo maggiormente utili e consiglio. Clicca qui per la playlist “Libri per la mente”: http://bit.ly/2rVATFq

– Iscriviti qui al mio video corso gratuito sulla crescita personale: http://bit.ly/Crescita